Dopo 3 settimane i taxi riprendono il lavoro……risultati dello sciopero ?

Finalmente dopo 3 settimane i tassisti di Grecia riprendono il lavoro, risultati   dello sciopero……ZERO per loro !!!!

Hanno perso milioni di Euro mettendo in ginocchio il turismo e il governo non ha mollato, la legge sulla liberalizzazione e stata promulgata e i signori hanno creato il caos per niente. Bisogna osservare due cose: la prima e che i taxisti sono tutti di Nea Demokratia e perciò il signor Samaras ( presidente corrotto di ND) ha soffiato sul fuoco per mettere in difficolta il governo, senza risultati. La seconda osservazione riguarda i motivi dello sciopero ( già visto con gli autotrasportatori). Per fare i tassista devi avere una licenza ma, in Grecia, il governo non emette più licenze dal 1982 e allora cosa è successo finora ? Le licenze passavano di mano, quando qualcuno decideva di smettere o passava a miglior vita, seguendo le regole di un mercato parallelo a contrattazione privata. Visto che i taxisti non hanno la pensione vendevano le licenze per garantirsi la pensione a prezzi assurdi (ca. 200’000 euro cash in nero) Adesso il governo ha deciso di emettere nuove licenze al costo di 3’000 euro e queli che hanno pagato 200’000 euro sono insorti proclamando lo sciopero……..   Ma il governo non ha mollato e ora i 20’000 taxisti ( a Londra ne esistono 9’000 !!!!)  devono tornare a lavorare accettando la nuova legge.

Congratulazioni…un altro esempio di protezionismo che ha portato grandi risultati !!!!  Avanti la prossima categoria

Per ricapitolare……. Siamo salvi oppure no !!!!!!

I 110 miliardi ricevuti l’anno scorso sono evaporati…adesso ne arrivano altri 158 con riduzione del debito di 58 miliardi, poi il piano Marshall…i paesi della unione europea prestano soldi alla Grecia con interesse del 3.5% per 30 anni…un buon affare….ma chi pagherà indietro i 200 e passa miliardi avuti in prestito….e semplice le prossime 2 o 3 generazioni di greci  cioè NESSUNO tutti questi soldi renderanno per 30 anni ma il capitale e già carta straccia……soldi per lo sviluppo del paese ?  non un centesimo tutto verrà usato per pagare gli interessi….ma che bella prospettiva penso che da settembre ne vedremo delle belle !!!!!!!

Domani …il giorno del Giudizio Finale

Mancano  ormai meno di 24 ore alla riunione dell’ Euro Zone Summit di Bruxelles dove si deciderà il futuro della Grecia. Insomma il giorno del giudizio finale…

Cosa succederà ? La Grecia sarà in default ? Ritorno alla dracma ? Azzeramento parziale del debito ?  Non lo so veramente e , in ogni caso, non servirà a granché perché la Grecia e già fallita a livello economico ma anche a livello morale. Dopo anni in cui i greci hanno creduto di far parte dell’Europa si sono accorti che ora sono ridotti a un protettorato tedesco-francese che funge da laboratorio per la speculazione internazionale. Tutto questo e dovuto a due fondamentali errori commessi da Bruxelles e dalla Grecia.

Il primo e stato di accettare che la Grecia truccasse i conti per entrare nell’Euro ( e questo Bruxelles lo sapeva) pur di avere un paese con una prestigiosa tradizione ma con le pezze al culo nella grande famiglia dell’Euro.

Il secondo errore lo ha commesso la Grecia stessa, pensando che con l’euro si faceva parte di una grande famiglia e si poteva spendere e spandere senza ritegno. Allora come e possibile che un paese senza industria, con un economia da suk, con il più alto livello di impiegati pubblici e di corruzione in Europa, si confronti con un’economia moderna e soprattutto abbia gli strumenti e le difese per reagire alla speculazione ? Il governo di Nea Democratia ( sic!) ha portato il debito pubblica da 150 miliardi a 300 miliardi in 4 anni, e ora chi paga ? I greci, of course, chiedendo prestiti uno dopo l’altro ( nel 2010 120 miliardi ora ne chiederanno ancora 80-100) che NESSUNO ripagherà ma che nei prossimi 15 anni frutteranno ai paesi fratelli della zona Euro un interesse del 4.75%.  Questa e la situazione e allora cosa e la mia ricetta, molto drastica: cancellazione del debito, uscita dall’euro e ricominciare da zero per dare futuro a questa nazione. Lo so che e un’utopia perché l’Europa non può permettersi l’effetto domino della caduta della Grecia ma sarebbe la cosa migliore per la Grecia, vediamo domani cosa ci servirà l’Europa……..

Freedom Flotillia 2 una nave riesce a scappare e punta su Gaza grazie all’aiuto della popolazione

Non si sa bene come, ma la “Dignité / Karama” (Dignità) ha lasciato l’isola greca di Kastellorizo intorno alle 20:30 ora locale di Sabato 16 Luglio, “in direzione sud”. Probabilmente una mano l’ha data il cuore di una popolazione, quella di Kastellorizo, molto legata a Gaza. Si legge infatti sempre su Freedomflotilla.it che “Kastellorizo, che si trova nella parte più orientale dell’arcipelago greco, è a pochi chilometri dalla terraferma turca. Una parte consistente della popolazione di Kastellorizo, fuggì durante la seconda guerra mondiale rifugiandosi a Gaza, dove rimase a vivere per anni. L’attuale sindaco dell’isola, Paolo Panigiris, è nato a Gaza e si sente molto vicino, come tanti altri a Kastellorizo, ad una popolazione che un tempo li accolse e che ora è sotto assedio”. E così, emblematicamente, la “Dignità” è ciò che resta della Freedom Flotilla 2. Ma guai a chiamarla “versione ridotta” della Freedom Flotilla, perché questa nave, come sostengono gli organizzatori è “un’ouverture, una premessa di quello che accadrà e che potrete aspettarvi in futuro. E’ un messaggio al governo israeliano, alla comunità internazionale e al popolo di Gaza assediata: la Freedom Flotilla 2 non si arrenderà fino a quando il blocco disumano e illegittimo di Gaza non sarà eliminato”.    dal sito Mainfatti.it

Burp !!!! 39.9 gradi sul balcone all’ombra alla 16.00

again again need for money

Grecia 2009 uem

Image via Wikipedia

La Grecia ha bisogno dei nuovi aiuti internazionali entro il 15 settembre ed e’ pronta ad accelerare sulle misure di austerity e sul piano di privatizzazioni per assicurarsi il via libera al salvataggio. Lo ha detto il ministro delle Finanze greco Evangelos Venizelos, precisando che Atene respinge l’ipotesi di un default parziale del debito greco. Allora ci siamo di nuovo, prima la scadenza era il 15 luglio, sono arrivati i 3.2 billions e ora parliamo di altri soldi per settembre siamo di nuovo al punto di partenza. Il problema e che il fondo del barile e già stato grattato, non ce n’ e’
più per nessuno

Questo paese è incredibile  !!!  Ministro dell’ economia è un giurista-costituzionalista che ha scelto i socialisti perché il suo compagno di scuola Samaras era di destra e secondo sua madre bloccava la carriera del giovanotto.

L’economista ex ministro delle finanze Papacostantinou e ora ministro dell’ambiente, lo scopo e quello di ammorbidire le leggi di tutela ambientale per poter offrire ai compratori del patrimonio nazionale greco, presto in vendita, la possibilità di costruire dove vogliono !

Il ministro dell’ambiente e stato silurato perché voleva abbatter tutte le costruzioni abusive (circa 1.5 mio di abitazioni), ora invece ci sarà una sanatoria, un po di euro  e la cosa è a posto

40 gradi per il weekend

Weather forecasts.

Image by s. bär via Flickr

Le temperature aumentano da oggi a Domenica, quando il termometro segnera  40 gradi +++++
Si tratta della prima ondata di calore dell’ estate

Non si capisce più niente….

Ieri il ministro dell’economia ha detto che la Grecia potrebbe fare un “selective default” cosa vuol dire ? continuano a confondere le idee e intanto aumentano le tasse e svendono la Grecia…ad esempio questa bellissima chiesa nel Peloponneso si trova su terreno governativo, teoricamente è in vendita   per farne cosa un residence una discoteca ?????

Hello world!

Ho deciso di cominciare a scrivere qualche nota facendo il resoconto delle mie esperienze in Grecia. Abito a Glyfada ( 8 km dal centro di Atene)

La Grecia sta vivendo un periodo drammatico e confuso, con questo mio contributo cercherò, di dare una visione più reale di quella presentata dai media greci, troppo asserviti a governo.

Una seconda sezione conterrà alcuni consigli, frutto della mia esperienza, su post particolari e speciali della Grecia ( luoghi, albergi e ristoranti)

Spero di non annoiarvi…..